Coniuge che lavora saltuariamente per l’altro non ha diritto a retribuzione

Filiazione e prove ematologiche
17 dicembre 2020
al padre non si può negare il pernotto con la bimba solo perchè ha taciuto la sua nuova relazione
18 dicembre 2020

 

L’adempimento spontaneo e occasionale del coniuge, che aiuta o collabora con il coniuge sul lavoro, si fonda sul principio di solidarietà e sul rapporto affettivo familiare, privo di vincolo giuridico. Si configura come obbligazione naturale, morale ed affettiva, il cui adempimento può essere ricompreso nei doveri familiari.

la prestazione è resa “affectionis vel benevolentiae causa”, per tale ragione si presume a titolo gratuito fino a prova contraria

La presunzione è superabile in presenza di una prova rigorosa degli elementi tipici della subordinazione.

Cass. civile sentenza 20904 del 30 settembre 2020

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi