Scuola cattolica risarcisce l’insegnante discriminata per l’orientamento sessuale

Comunione legale dei beni e atti di disposizione intercorsi tra i coniugi
3 novembre 2021
Parto anonimo: il riconoscimento del figlio dopo l’affidamento preadottivo contrasta con l’interesse del minore
3 novembre 2021

Risarcita con oltre 43 mila euro dalla scuola paritaria cattolica la professoressa discriminata in base al suo, presunto, orientamento sessuale.

Nel danno morale si impone una valutazione equitativa quando, come nel caso esaminato, sono lesi valori garantiti dalla Costituzione, diritti inviolabili e fondamentali della persona. E, in particolare il diritto all’integrità familiare, allo svolgimento della personalità e alla dignità umana.

Cassazione civile  sez. lavoro sentenza 2 novembre 2021 n. 31071

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi