Pubblicazione del testamento non implica accettazione tacita dell’eredità

L’ads può opporre il rifiuto alle cure mediche per conto del beneficiario
27 maggio 2019
Risarciti i danni al figlio dal padre assente
29 maggio 2019

Ai fini dell’accettazione tacita dell’eredità, sono privi di rilevanza tutti quegli atti che, per natura e finalità, non sono idonei ad esprimere in modo certo l’intenzione univoca di assunzione della qualità di erede, quali la denuncia di successione, il pagamento delle relative imposte, la richiesta di registrazione del testamento e la sua trascrizione, trattandosi di adempimenti di prevalente contenuto fiscale. Ne consegue che il giudice del merito deve estendere il suo accertamento non solo a tali adempimenti ma al complessivo comportamento del potenziale erede ed all’eventuale possesso e gestione, anche solo parziale, dell’eredità

Cass. civ. sez. II, ord. 19 febbraio 2019, n. 4843

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi