No all’assegno una tantum con la separazione

Neonato con gravi patologie: quando il medico è responsabile
4 aprile 2018
Cointestazione conto corrente: donazione indiretta
5 aprile 2018

La corresponsione dell’assegno divorzile può avvenire in un’unica soluzione soltanto all’interno del giudizio di divorzio in quanto l’accordo sulla corresponsione una tantum richiede sempre una verifica di natura giudiziale; non è possibile, pertanto, una previsione di tal fatta all’interno di un procedimento di separazione in quanto non si può limitare o escludere il diritto del coniuge economicamente più debole e non può pertanto programmarsi una preventiva pattuizione pena l’illiceità della causa perché stipulata in violazione del principio fondamentale di radicale indisponibilità dei diritti in materia matrimoniale di cui all’art. 160 c.c.

Corte Cass. ordinanza n. 4764 del 28.2.2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi