Niente assegno divorzile per l’ex che prima del matrimonio lavorava, tenuto conto anche della breve durata

Cessa il mantenimento del figlio maggiorenne che non chiede il reddito di cittadinanza
11 ottobre 2020
Ipoteca iscritta prima dell’assegnazione della casa famigliare
12 ottobre 2020

 

Deve essere rigettata la domanda di assegno divorzile laddove la convivenza matrimoniale è durata soltanto cinque anni e non è provato il contributo fornito dal richiedente alla formazione del patrimonio dell’altro coniuge dovendosi osservare che il primo è ancora giovane e in possesso di titolo di studio e risultava titolare di capacità specifica di produrre reddito al momento in cui si è trasferito in un’altra città al momento del matrimonio.
Poichè il padre vive lontano e sarà lui a doversi recare dalla figlia a fine settimana alternati per vederla, di ciò si tiene conto per ridurre l’assegno di mantenimento
Tribunale di Firenze, sentenza 2115, sezione Prima del 05-10-2020
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi