Niente addebito della separazione alla moglie che non vuole rapporti intimi a causa di una malattia alla vescica

Addebito, abbandono della casa e omesso mantenimento
21 febbraio 2019
Fecondazione eterologa: rigetto della domanda di disconoscimento e reato di alterazione di stato
24 febbraio 2019

Niente addebito della separazione alla moglie che, per una malattia alla vescica, ma soprattutto a causa dei comportamenti del marito, si rifiuta di avere rapporti intimi. Nel momento in cui il marito non presta assistenza morale alla moglie e crea un’atmosfera piena di tensione, non può pensare che questo possa favorire una normale vita di coppia.

 La Corte, chiamata a pronunciarsi sull’addebito, ha ritenuto che l’allontanamento della moglie dalla casa coniugale dipendesse da due ragioni: la malattia alla vescica che l’aveva colpita e l’atmosfera opprimente e di tensione che si era creata in casa, a causa dei comportamenti del marito.

Nel momento in cui in casa regna un’atmosfera negativa, è normale che ci sia un allontanamento tra i coniugi.

Cassazione ordinanza n. 4623-2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi