Addebito, abbandono della casa e omesso mantenimento

Durante la CTU per affidamento dei figli evitare azioni penali
20 febbraio 2019
Niente addebito della separazione alla moglie che non vuole rapporti intimi a causa di una malattia alla vescica
24 febbraio 2019

Ai fini della pronuncia di addebito, non è sufficiente la sola violazione dei doveri previsti a carico dei coniugi dall’ art. 143 c.c., ma occorre verificare se tale violazione abbia assunto efficacia causale nella determinazione della crisi coniugale. Tale presupposto è configurabile in presenza di una congiunta valutazione dell’abbandono della casa coniugale da parte del marito e della contestuale interruzione del mantenimento familiare.

Cassazione civile, sez. VI, ordinanza 8 febbraio 2019, n. 3877.

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi