Adozione da parte del coniuge del genitore: non basta l’assenso del genitore naturale

Genitore ostacola gli incontri con l’altro: risarcito il minore
4 giugno 2021
Mancato interpello del genitore per le spese straordinarie: ugualmente rimborsabili
4 giugno 2021

Non può ritenersi che, pur in presenza del necessario assenso di entrambi i genitori (ex art. 46 Lg. 184/1983), l’interesse del minore all’adozione in casi particolari di cui all’art. 44 lett. b l. 184/1983  debba essere presunto, dovendosi escludere che in ogni caso di crisi della relazione — matrimoniale o non matrimoniale — fra i genitori e conseguente celebrazione di nuove nozze da parte del genitore con il quale il minore sia prevalentemente convivente, possa accedersi all’istituto dell’adozione in esame, non essendo il rapporto genitoriale e neppure la responsabilità genitoriale nella libera disponibilità delle parti, ma dovendo essere soppesate le specifiche ragioni che ne giustificano la modifica alla luce delle condizioni personali e relazionali dei soggetti coinvolti.

Corte App. Bologna Sentenza n. 163 / 2021 del 27 gennaio 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi