Accesso abusivo al conto corrente on line dell’altro

Accordo a latere del divorzio su rapporti patrimoniali: niente revoca per raggiunta autosufficienza
31 marzo 2018
Neonato con gravi patologie: quando il medico è responsabile
4 aprile 2018

il coniuge che accede al conto corrente online dell’altro, senza aver ricevuto il consenso, ma eventualmente conoscendo  le password di accesso fornite in precedenza magari per un uso sporadico, commette il reato di accesso abusivo a sistema informatico per il quale il codice penale prevede la reclusione fino a tre anni (art. 615 ter c.p.) . Ci si può liberare dall’accusa solo dimostrando di avere ottenuto una delega apposita che potrebbe essere anche tacita : è il caso, ad esempio, di un comportamento concludente come la consegna del token, ossia la “chiavetta” generatrice di codici numerici necessari ai pagamenti online.

Le informazioni ottenute non potranno essere usate nel procedimento di separazione dal coniuge: gli estratti conto non possono costituire un elemento di prova in quanto acquisiti illegittimamente e il giudice non potrà tenerne conto.

Lo ha affermato la Corte di Cassazione con la sentenza. n. 14627/2018 del 30.03.2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi