Sottrarre al convivente o al coniuge il cellulare è reato

Anche un abbraccio può essere violenza sessuale
19 aprile 2021
Stalking: bastano due episodi di minacce molestie o lesioni
20 aprile 2021

Indebita intrusione nella sfera privata altrui, sottrarre e guardare il cellulare della partner al fine di trovare prove dell’infedeltà della donna. la convivenza o il matrimonio non giustificano l’impossessamento dello smartphone della moglie o della convivente per controllare se al suo interno siano presenti dati in grado di dimostrare la violazione dell’obbligo di fedeltà che scaturisce dal matrimonio. Confermata la condanna dell’imputato in ordine ai reati di rapina e lesioni ai danni della moglie

Cassazione penale sentenza n. 8821/2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi