Si alla vendita della casa familiare quando la moglie affidataria avrà trovato un lavoro

Si alla vendita della casa familiare quando la moglie affidataria avrà trovato un lavoro
30 novembre 2022
Se pende contemporaneamente separazione e divorzio, prevale il secondo
30 novembre 2022

E’ legittima la clausola della separazione consensuale che subordina la vendita dell’immobile adibito a casa coniugale, al reperimento di attività lavorativa da parte del coniuge affidatario; tale clausola si configura come del tutto autonoma rispetto al regolamento concordato dai coniugi in ordine alla stessa assegnazione, riguardando un profilo compatibile con detta assegnazione in quanto sostanzialmente non lesivo della rispondenza di detta assegnazione all’interesse del figlio minorenne tutelato attraverso tale istituto. 


Cassazione civile, sez. II, ordinanza 25 novembre 2022, n. 34861.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi