Rischia il carcere chi non mantiene i figli e lavora in nero

Impianti rumorosi in condominio: cessazione e risarcimento del danno
13 gennaio 2015
Medico non dispone gli accertamenti e non diagnostica il tumore: responsabile per i danni al paziente
14 gennaio 2015

Carcere per il genitore che lavora in nero e non versa l’assegno per i figli.
Con la sentenza n.1190/2015 la Cassazione Penale conferma il proprio orientamento rigoroso in materia di violazione degli obblighi di assistenza famigliare.
Non basta infatti provare si essere disoccupato o inabile al lavoro per sottrarsi all’obbligo di mantenere la prole, bensì occorre dimostrare l’effettiva assenza di mezzi di sostentamento propri.
Attraverso le indagini della Guardia di Finanza si potrebbero infatti dimostrare attività “in nero” o altre fonti di guadagno. Nel caso di specie, un padre, seppur formalmente disoccupato, aveva acquistato un automobile di lusso ma non versava il mantenimento per i figli, pur avendo quindi indirettamente dimostrato di avere i mezzi economici per farlo.

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi