Rifiutare il sesso non sempre è motivo di addebito della separazione

Cessata la convivenza, i beni vanno restituiti a chi ne è proprietario
25 febbraio 2017
Attenzione: gli sms dell’amante sono motivo di addebito della separazione
9 marzo 2017

Se un coniuge rifiuta di avere rapporti sessuali con l’altro,  non basta per l’addebito della separazione, se c’è incompatibilità caratteriale o una diversa concezione del matrimonio. Lo afferma l’ordinanza n. 4756/2017 della Cassazione. Nel caso di specie il marito sosteneva che i giudici di merito avevano erroneamente escluso l’addebito a carico della donna, poiché la separazione era dipesa dal suo rifiuto di intrattenere rapporti affettivi e sessuali.

 Ma secondo la Suprema Corte i Giudici d’appello avevano fornito idonea motivazione in ordine alle cause di esclusione dell’addebito, sia esaminando i testi che valutando il comportamento della donna. E ha concluso che le ragioni della rottura del matrimonio “erano addebitabili esclusivamente a cause obiettive derivanti dalla diversa concezione della vita matrimoniale e dalla incompatibilità caratteriale”.

 

 

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi