Attenzione: gli sms dell’amante sono motivo di addebito della separazione

Rifiutare il sesso non sempre è motivo di addebito della separazione
25 febbraio 2017
Assegno di divorzio alla moglie anziana casalinga che non ha mai lavorato
10 marzo 2017

Gli sms dell’amante costituiscono prova dell’avvenuto  tradimento e, quindi, sono sufficienti ad avvalorare la richiesta di separazione con addebito a carico del coniuge che ha violato l’obbligo di fedeltà. Lo ha sancito la Corte di Cassazione con la sentenza n. 5510/2017.

Nel caso di specie il  marito  sosteneva che l’affectio coniugalis nei confronti della moglie era da tempo in crisi, e la scoperta della sua relazione extraconiugale aveva solo “aggravato una crisi coniugale presente da tempo”. Ma la Cassazione è di diverso avviso, e sostiene  che a determinare la crisi coniugale è stata la scoperta dell’infedeltà, fatta  dalla moglie attraverso la lettura di messaggi inequivocabili sul cellulare del marito .

 

 

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi