Photored: se paghi la multa ma non comunichi i dati del conducente, non c’è altra sanzione

Condominio: parcheggio senza regole, scatta il reato di violenza privata
10 luglio 2013
Omosessualità nascosta al coniuge è causa d’annullamento del matrimonio
10 luglio 2013

Automobilista passa col rosso e paga la sanzione: non può essere multato anche per non avere comunicato al Comune i dati della patente di chi era alla guida al momento dell’infrazione. E ciò perché il trasgressore che opta per il pagamento della sanzione in misura ridotta fa acquiescenza all’intero processo verbale redatto e, dunque, anche rispetto all’obbligo di fornire informazioni sui dati del conducente.

Così il Giudice di Pace di Fasano con la sentenza  n.436/13.

Pagando, si ammette la responsabilità della violazione, assoggettandosi al taglio dei punti sulla patente. Per il Giudice, il Comune avrebbe dovuto decurtare i punti dalla patente del trasgressore che ha versato la somma rinunciando a impugnare il verbale: la sostituzione della sanzione pecuniaria a quella personale, infatti, può scattare soltanto quando il proprietario del veicolo non ha consentito in alcun modo di accertare il responsabile dell’illecito; né all’organo accertatore è riconosciuto alcun potere discrezionale nell’applicazione della prima sanzione in luogo dell’altra.

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi