No assegno divorzile se l’ex avvia attività con il nuovo compagno

Assegno per il coniuge con modesta pensione di invalidità
30 settembre 2020
Figlio maggiorenne: mantenimento solo se si è adoperato nella ricerca del lavoro
1 ottobre 2020

Deve essere negato l’assegno divorzile al coniuge richiedente che dopo la separazione ha avviato un’attività imprenditoriale in forma individuale cui collabora il nuovo compagno con il quale detto richiedente convive, dovendosi ritenere che l’interessato al momento della decisione sulla domanda non si trova nella condizione di non potersi procurare mezzi adeguati per ragioni oggettive come richiede la legge ai fini del riconoscimento dell’assegno divorzile laddove ha piena capacità lavorativa e convive more uxorio con un nuovo partner.

Cass. civile ordinanza 20499, sezione Sesta – 1 del 29-09-2020

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi