Niente assegno alla moglie che rifiuta proposte di lavoro

E’ possibile annullare il matrimonio ecclesiastico se si scopre di essere gay?
4 giugno 2018
Il diritto di visita è anche dei nonni
6 giugno 2018

La Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 5817/2018 dichiara inammissibile il ricorso della moglie ritenendola , anche se solo potenzialmente, autosufficiente, essendovi agli atti prova di proposte di lavoro che, laddove accettate, le avrebbero assicurato un reddito adeguato a mantenersi, non potendo viceversa prendere in considerazione la allegata strumentalità delle proposte, per non avere provato la ricorrente tale carattere. Con la ordinanza in commento la Corte ribadisce il principio secondo cui il diritto al mantenimento, va ancorato ad una situazione di effettiva capacità di produrre reddito. Se, in considerazione delle caratteristiche individuali del coniuge e dell’ambiente in cui vive, è provato che il primo è in grado di svolgere un lavoro retribuito adeguatamente, a nulla rileveranno i suoi eventuali ed immotivati rifiuti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi