Mantenere i figli è prioritario rispetto a pagare i creditori

Se i redditi di lei sono adeguati, e non dimostra di aver goduto durante il matrimonio di un tenore più alto, niente assegno
25 settembre 2015
Contratto di locazione non scritto: è valido ?
28 settembre 2015

I figli prima di tutto.

La Corte di Cassazione conferma la misura dell’assegno di mantenimento per la figlia, nonostante il padre dichiari di essere in crisi economica ed essere esposto verso alcuni creditori.

Dalla motivazione dell’ordinanza 19107/2015 della VI sez. Cassazione civile, si evince un principio: l’obbligo di mantenere i figli è prioritario rispetto a qualsiasi altro adempimento di natura economica.

Nel caso in esame, il padre risultava essere veterinario libero professionista e socio di una compagine avente ad oggetto la gestione di cliniche e ambulatori per animali. In causa, aveva prodotto dichiarazioni fiscali ritenute inverosimili poiché indicanti redditi neppure sufficienti al mantenimento proprio. E, ritengono i Giudici, comunque non attestanti una situazione di default finanziario. Ma ciò che più rileva è che i figli vengono comunque prima di tutto, creditori compresi.

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi