Gesto violento…separazione dopo molto tempo: niente addebito

Cane morde l’amica: risarciti danni per 50.000 euro
31 maggio 2016
Il diritto al ricongiungimento familiare spetta anche a chi vive una relazione omosessuale
1 giugno 2016

Se dopo il gesto di violenza da parte del marito trascorre molto tempo prima che i due si separino, non scatta l’addebito.

Secondo la Cassazione, sentenza n. 11142/2016 per l’addebito può bastare anche un unico episodio violento: «in tema di separazione personale, la pronuncia di addebito richiesta da un coniuge per le violenze subite non è escluso qualora risulti provato un unico episodio di percosse, trattandosi di comportamento comunque idoneo a sconvolgere definitivamente l’equilibrio relazionale della coppia, poiché lesivo della pari dignità di ogni persona».
Tuttavia, è da escludere la «rilevanza» del gesto violento se è intatta «la comunione spirituale e materiale» tra i coniugi, che ad esempio, decidono poi di fare un viaggio insieme, o acquistano un immobile co intestandolo. Inoltre, nel caso di specie, è «il tempo trascorso» tra il gesto violento dell’uomo e «l’intenzione» manifestata dalla donna «di volersi separare», intenzione non seguita, peraltro, da «iniziative concrete» a escludere la rilevanza della violenza invocata

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi