Figlia 27enne fuori corso conserva il diritto al mantenimento

No assegno divorzile all’ex che convive col compagno ed ha un conto corrente cointestato
12 novembre 2017
Provare che la vendita nasconde una donazione….
13 novembre 2017

Ha diritto all’assegno di mantenimento la figlia 27enne studentessa universitaria fuori corso su una laurea triennale, anche se ha rifiutato la richiesta del padre di rientrare dalla sede universitaria prescelta e tornare a casa, ove il genitore aveva dedicato una zona dell’abitazione a suo esclusivo utilizzo.

Sussiste inoltre la legittimazione attiva della figlia e passiva del padre in ordine alla domanda di  modifica dell’assegno, in virtù di quanto previsto all’art. 337-septies c.c.. Il giudice può, infatti, riconoscere ai figli maggiorenni ancora non indipendenti economicamente un assegno periodico che si prevede sia versato automaticamente all’avente diritto. Ininfluente risulta, quindi, il presupposto della convivenza o meno del figlio con il genitore, condizione non prevista dal testo della norma.

Secondo la Corte d’Appello , che pur in assenza di un reale impegno della giovane negli studi e nel lavoro, si deve in ogni caso riconoscere, in virtù «dell’attuale momento economico ed alla stregua dell’id quod plerumque accidit», la possibilità di una certa inerzia nella maturazione che porta all’indipendenza dei giovani ragazzi, riconosciuta dai giudici anche nel caso in esame, attesa l’età della ragazza (ventiseienne).
Peraltro  ormai giurisprudenza consolidata individua  criteri elastici, al fine di ritenere superata la fase di obbligo di tutela economica del figlio, tanto che la giurisprudenza milanese ha fissato tale discrimen a 34 anni.
Per questo motivo la Corte d’Appello di Trieste sent. 3.5.2017 , anche sulla base dell’indiscussa possibilità economica del padre e nel rispetto del diritto della figlia di essere accompagnata nel suo percorso di maturazione, ritiene necessario un modesto ridimensionamento dell’assegno per le spese personali in 350 euro mensili, confermando nel resto il decreto impugnato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi