Ex moglie casalinga che non ha mai lavorato: si all’assegno ma solo per lo stretto indispensabile

Quando è possibile allontanare il minore dalla famiglia ?
28 dicembre 2017
Il mero divario fra le posizioni reddituali degli ex coniugi non giustifica l’assegno di divorzio
30 dicembre 2017

Secondo il Tribunale di Roma, sent. n. 18520/17 del 2.10.2017,  la donna, cinquantenne, che non ha mai svolto alcuna attività lavorativa nel corso del matrimonio (se non saltuariamente), essendosi dedicata, nell’ambito di un progetto di vita condiviso dagli allora coniugi, al sostegno della carriera professionale del marito e alla cura della famiglia e della casa ha diritto all’assegno di divorzio.

Per la quantificazione tuttavia valgono le regole nuove: non si fa riferimento al tenore di vita goduto in costanza di matrimonio, ma si individua una somma che assicuri  lo stretto necessario per  mantenersi, in proporzione al reddito medio del luogo ove si vive e pur sempre compatibilmente con le possibilità economiche dell’ex coniuge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi