Casa famigliare: il non assegnatario deve rilasciarla anche se non è espressamente previsto

Mantenimento per i figli: dovuto dalla cessazione della convivenza
14 gennaio 2022
Assegno sociale e assegno di separazione
15 gennaio 2022

L’allontanamento dalla casa familiare da parte del coniuge o dell’ex convivente non assegnatario deriva direttamente dal provvedimento ovvero dalla sentenza che attribuisce il diritto ad abitare la casa familiare, che costituisce titolo esecutivo, anche quando l’ordine di rilascio non sia stato con essi esplicitamente pronunciato. La natura speciale del diritto di abitazione, ai sensi dell’articolo 155 -quater del Cc, è infatti tale per cui esso non sussiste senza allontanamento dalla casa familiare di chi non ne è titolare.

• Tribunale Crotone, sentenza 27 aprile 2021 – Giud. Agostini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi