Assegno di divorzio in sede di revisione delle condizioni. Prevale il criterio assistenziale

Non rientrano nel patrimonio gli arretrati percepiti a titolo di assegno di mantenimento
1 marzo 2021
Abbandono della casa coniugale è motivo di addebito
2 marzo 2021

L’assegno divorzile, se non è stato richiesto in sede di divorzio, può essere domandato successivamente, in sede di revisione. Il giudice del merito, per decidere se attribuirlo e per quantificarlo, deve utilizzare i principi indicati dalla sentenza 18287/2018 delle Sezioni unite della Cassazione, ma applicando anche dei correttivi specifici. In particolare, va utilizzato il criterio assistenziale, compensativo e perequativo, con eventuale prevalenza di una delle tre componenti rispetto alle altre. La funzione assistenziale può diventare preponderante se il giudice di merito accerta che il sopravvenuto, e incolpevole, peggioramento della condizione economica di uno degli ex coniugi non può essere compensato da altri obbligati o da forme di sostegno pubblico e che l’ex coniuge, meglio dotato nel patrimonio, ha ricevuto in passato apporti significativi da parte di quello che poi si è impoverito ed è divenuto bisognoso di un sostegno alimentare.

Le concorrenti condizioni, necessarie per riconoscere l’assegno che sarà parametrato alla misura del “quanto necessario per la vita” sono dunque:

1) l’effettiva e concreta non autosufficienza dell’ex coniuge istante;

2) il fatto che alla nuova situazione del richiedente non possano fornire ausilio strumenti alternativi di tutela per l’assenza di soggetti a ciò legalmente tenuti o per la mancanza di forme di sostegno pubblico;

3) la possibilità per l’altro ex coniuge di sostenere economicamente l’esborso dell’assegno e il fatto che abbia ricevuto in passato apporti significativi da parte del richiedente.

Cass. civile sentenza 5055 depositata il 24 febbraio 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi