Assegno divorzile: la prova della differenza di reddito grava sul richiedente

Comunione legale, debiti personali, espropriazione
1 luglio 2019
La diversa collocazione del figlio non tocca automaticamente l’assegno
3 luglio 2019

la funzione dell’assegno divorzile non è quella di ricostituire il tenore di vita coniugale ma, principalmente, di assistere il coniuge che è privo incolpevolmente di mezzi adeguati e poi di riequilibrare le condizioni economiche degli ex coniugi, nei casi in cui vi sia la prova che la sperequazione reddituale in essere, all’epoca del divorzio, sia direttamente causata dalle scelte comuni di vita degli ex coniugi, per effetto delle quali un coniuge abbia sacrificato le proprie aspettative professionali e reddituali per dedicarsi interamente alla famiglia, in tal modo contribuendo decisivamente alla conduzione familiare ed alla formazione del patrimonio di ciascuno oppure di quello comune. Grava sull’ex coniuge istante l’onere della prova che la suddetta sperequazione sia determinata da scelte condivise effettuate tra le parti nel corso del matrimonio.

Cass. civ. sez. I, ord. 17 aprile 2019, n. 10781
Cass. civ. sez. I, sent. 17 aprile 2019, n. 10782

 

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi