Abbandono del tetto coniugale è causa di addebito

La quota del TFR spetta all’ex coniuge solo se gli è già stato riconosciuto il diritto all’assegno divorzile
9 marzo 2015
Adeguamento agli indici ISTAT dell’assegno è sempre dovuto
11 marzo 2015

Il volontario abbandono del domicilio coniugale è sufficiente per la pronuncia dell’addebito della separazione, in quanto porta all’impossibilità della convivenza, salvo che chi ha posto in essere l’abandono, non provi che esso è stato determinato dal comportamento dell’altro coniuge ovvero quando il suddetto abbandono sia intervenuto nel momento in cui l’intollerabilità della prosecuzione della convivenza si sia già verificata ed in conseguenza di tale fatto; tale prova è più rigorosa nell’ipotesi in cui l’allontanamento riguardi pure i figli, dovendosi specificamente ed adeguatamente dimostrare, anche riguardo ad essi, la situazione d’intollerabilità.
Corte d’Appello di Potenza sentenza n. 170 del 20.05.2014

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi