Trust in favore del minore per gestire l’eredità paterna

Pedone investito da auto pirata: paga il Fondo Vittime della Strada
27 agosto 2014
Tradimento: non si può spiare la moglie dentro casa
31 agosto 2014

Il Giudice Tutelare di Milano, con un decreto del 6 marzo 2013, ha autorizzato la madre esercente la potestà a istituire un trust in favore di un minore per la gestione dell’eredità paterna pervenuta al figlio.
Il trust viene utilizzato, in questo caso, per proteggere le risorse finanziarie del minore. Divenuto maggiorenne, sarà il minore a decidere se sciogliere o se mantenere il trust fino al compimento del ventiseiesimo anno di età.
L’autorizzazione per la costituzione del trust , secondo il Giudice Tutelare è “vantaggiosa per lo stesso minore il quale, una volta raggiunta la maggiore età … verrà posto di fronte alla decisione relativa al possibile scioglimento ovvero al mantenimento del suddetto vincolo e che la medesima decisione, nel caso di mantenimento del trust, potrà essere successivamente rinnovata al compimento da parte del beneficiario del 26° anno di età” e che “previa volontà dello stesso beneficiario” (e, quindi, nel pieno rispetto dei suoi diritti), consente “la corretta amministrazione dell’ingente eredità mobiliare…anche nel tempo in cui il beneficiario, ormai pienamente capace di agire perché divenuto maggiorenne, non si senta ancora pronto, per la giovane età, a gestire in piena serenità un così cospicuo patrimonio”.

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi