Trust fittizio, non protegge dai creditori e dal pignoramento

Danno esistenziale al minore disabile che è rimasto senza insegnante di sostegno a scuola
21 novembre 2014
La scelta della residenza abituale del minore va fatta dai genitori insieme
22 novembre 2014

Ove risulti che la perdita del controllo dei beni da parte del disponente sia solo apparente, il trust è nullo (sham trust) e non produce l’effetto segregativo che gli è proprio.
Lo afferma la Corte di cassazione, con la sentenza 46137 del 7 novembre 2014.
Con riferimento alla pignorabilità dei beni conferiti in trust, i Giudici ritengono nullo l’atto costitutivo dello sham trust, ossia di un trust fittizio, improduttivo dell’effetto segregativo proprio dell’istituto, poiché la qualifica di trustee e di beneficiario (insieme ai familiari) era rivestita dall’imputato e dalla madre, entrambi titolari originari dei beni conferiti.
Pertanto, a tutela dei crediti dello Stato, nell’ambito di un procedimento per i reati di bancarotta fraudolenta, può essere disposto il sequestro conservativo (ex articolo 316 cpp) dei beni immobili conferiti in un trust familiare simulato (sham trust), a prescindere dall’esperimento vittorioso di un’azione civile che accerti e dichiari la simulazione del trust stesso o che ne revochi i conferimenti.

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi