Spetta al Giudice Tutelare vigilare sulle modalità d’affidamento

Risarcito il danno esistenziale al genitore in caso di alienazione genitoriale
22 novembre 2017
Condomino moroso: non si può sospendere acqua riscaldamento e TV
28 novembre 2017

Nell’esercizio del potere di vigilanza il giudice tutelare, là dove ritenuto necessario, al fine di assicurare il perseguimento del miglior interesse del minore, deve specificare e quindi chiarire quanto disposto, nei provvedimenti riguardanti i figli, dal Tribunale, senza poter invece modificare il contenuto delle disposizioni dallo stesso assunte.

Nel caso di specie il Giudice tutelare del Tribunale di Pavia (6.7.2017) è intervenuto ex art. 337 c.c. per regolare i periodi di vacanza del figlio presso ciascun genitore, in un caso in cui quest’ultimi non si accordavano sulle settimane da trascorrere ciascuno col figlio, ma non ha modificato il contenuto del decreto del Tribunale che regolava l’affidamento: semplicemente lo ha interpretato nell’interesse del minore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi