Sottrazione internazionale del minore: competenza

No revoca della donazione ad esito della separazione
24 maggio 2021
Accettazione dell’eredità anche dopo dieci anni
25 maggio 2021

In caso di sottrazione di un minore che venga trasferito in uno Stato terzo la competenza del giudice investito di un’azione per responsabilità genitoriale non può essere stabilita sulla base dell’art. 10 del regolamento Bruxelles II bis (Reg. CE n. 2201/2003). Il principio è stato a f f e r m a t o nella sentenza nella causa C-603/20 PPU SS / MCP del 24 marzo 2021 dalla Corte di giustizia dell’Unione europea che ha precisato che, nel caso in cui si accerti che il minore abbia la propria residenza abituale in uno Stato terzo, la competenza giurisdizionale dovrà essere determinata in base alle convenzioni internazionali applicabili o, in mancanza di esse, conformemente all’art. 14 del regolamento Bruxelles II bis.

Corte di Giustizia dell’Unione Europea causa C-603/20 PPU SS / MCP del 24 marzo 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi