Separazione dell’incapace: domanda da parte del rappresentante legale

Pernotto dal padre già a partire dai due anni
18 ottobre 2018
Matrimonio breve, niente assegno di divorzio
23 ottobre 2018

Il rappresentante legale della persona incapace di intendere e di volere può domandare la separazione personale in nome e per conto del rappresentato, e a tal fine non è necessaria la designazione di un curatore speciale. Detta designazione si impone soltanto in presenza di una situazione di conflitto di interesse tra il rappresentante e il rappresentato.

Corte di Cassazione n. 14669/2018

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi