E’ reato produrre nel procedimento di separazione la corrispondenza bancaria del coniuge

Figlio maggiorenne perde lavoro.. no mantenimento
26 gennaio 2018
Adozione omosex all’estero è direttamente trascrivibile nel registro di stato civile italiano
27 gennaio 2018

La Corte di cassazione con la sentenza n.952/2018 ha ritenuto integrato il reato di violazione, sottrazione e soppressione di corrispondenza dal comportamento della moglie che, dopo aver intercettato della corrispondenza bancaria indirizzata al marito, la abbia prodotta in giudizio contro di lui.

La giurisprudenza  è concorde nel ritenere che il reato di violazione, sottrazione e soppressione di corrispondenza può essere integrato anche da chi sottrae la corrispondenza bancaria del coniuge per produrla nel giudizio di separazione, posto che la giusta causa presuppone che la produzione della documentazione bancaria sia l’unico mezzo per contestare le richieste dell’altro coniuge mentre tale evenienza non ricorre ogniqualvolta, come nel caso di specie, possa essere utilizzato lo strumento rappresentato dall’ordine di esibizione alla parte o al terzo.

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi