No addebito per il coniuge che contrae malattia sessuale se il matrimonio era già finito perchè la moglie lo aveva tradito

Il coniuge che dà una mano all’altro, socio di una snc, non si configura l’impresa famigliare
16 dicembre 2015
Dopo una vita di patimento, lei o lui se ne vanno di casa. La separazione è un diritto. E niente addebito
17 dicembre 2015

Niente addebito della separazione al coniuge che ha contratto un’infezione a causa di rapporti sessuali occasionali qualora la causa della intollerabilità della prosecuzione della convivenza sia invece il precedente tradimento della moglie. Lo ha sancito l’ordinanza n. 25337/15, respingendo il ricorso di una donna contro la sentenza che le aveva addebitato la separazione per aver confessato all’ex marito il tradimento con un altro uomo. Infatti, secondo le risultanze del giudizio di merito, a causare l’intollerabilità della convivenza era stata la confessione della donna che aveva «gettato nello sconforto» il marito, e non, invece, l’infezione genitale contratta dal marito per via di un contagio sessuale con altre partner.

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi