Moglie durante il matrimonio si sposta col marito che lavora: si al mantenimento

Curatore speciale del minore obbligatorio nei giudizi sulla responsabilità genitoriale
4 febbraio 2021
Genitori fanno uso di alcol e droga: affido condiviso ma solo se si sottopongono ai test
5 febbraio 2021

La circostanza che il marito, prima della separazione personale tra coniugi, si spostasse frequentemente per opportunità lavorative giustifica l’assegno di mantenimento in favore della moglie, la quale si è sempre occupata del lavoro domestico per seguire il coniuge nei traslochi professionali. Il collegio della VI Sezione Civile (Ordinanza 31 dicembre 2020, n. 30014) ha evidenziato che la potenziale idoneità della donna a produrre reddito, per l’effetto, risultava “limitatissima” per i pregressi accordi e le vicende familiari connotate dai plurimi trasferimenti.

Cassazione civile, sez. VI, ordinanza 31 dicembre 2020, n. 30014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi