Matrimonio breve, assegno ridotto

No al pasto a scuola portato da casa
9 agosto 2019
Portare l’amante a vivere di fianco a casa è reato
14 agosto 2019

Alla durata del matrimonio può essere attribuito rilievo ai fini della determinazione della misura dell’assegno di mantenimento». Pertanto, i giudici di seconde cure hanno deciso correttamente di ridimensionare tale assegno in virtù della breve durata del matrimonio. Inoltre, la Corte di Cassazione ribadisce che «la funzione dell’assegno che non è più, neanche dopo la sentenza delle Sezioni Unite n. 18287/2018, quella di realizzare un tendenziale ripristino del tenore di vita goduto da entrambi i coniugi nel corso del matrimonio ma invece quello di assicurare un contributo volto a consentire al coniuge richiedente il raggiungimento in concreto di un livello reddituale adeguato al contributo fornito nella realizzazione della vita familiare».

Cass. civ. sez. VI – 1, ord. 19 giugno 2019, n. 16405

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi