Maltrattamenti anche se le singole condotte non costituiscono reato

Perseguitare l’ex con messaggi, lettere ecc. configura stalking
26 agosto 2022
Per l’assegno divorzile non basta la disparità di reddito
1 settembre 2022

Il delitto di maltrattamenti può essere integrato anche mediante il compimento di atti che, di per sè, non costituiscono reato potendo, a tal fine rilevare non solo atti quali percosse, lesioni, ingiurie, minacce, privazioni e umiliazioni imposte alla vittima, ma anche dagli atti di disprezzo e di offesa alla sua dignità, che si risolvano in vere e proprie sofferenze morali.

 

Cass. Pen., Sez. VI, Sent., 12 agosto 2022, n. 31028

 

https://www.osservatoriofamiglia.it/contenuti/17512424/il-delitto-di-maltrattamenti-puo-essere-integrato-da-atti-ch.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi