Per l’insegnante part time no aumento dell’assegno se non prova a passare full time

Limitata la responsabilità genitoriale se il padre vuole portare il figlio alle riunioni dei testimoni di Geova
17 settembre 2018
Il marito scopre dopo anni di non essere il padre: danno non patrimoniale risarcito
20 settembre 2018

Secondo il Tribunale di Trieste, non può chiedere un aumento dell’assegno di mantenimento il coniuge meno abbiente con un contratto di lavoro part time se prima non si attiva per ottenere il tempo pieno presso il proprio datore di lavoro. Solo se l’azienda respinge la sua richiesta, la moglie potrà agire contro l’ex marito affinché il giudice, modificando la precedente sentenza, aumenti l’assegno mensile.

Nel decidere, il Tribunale richiama una sentenza della Corte di Cassazione (Cass. sent. n. 16190/17) secondo cui per stabilire se il richiedente ha diritto o meno al contributo a carico dell’altro bisogna aver riguardo alla situazione economica complessiva degli interessati senza però dimenticare le maggiori potenzialità di reddito, e questo per evitare maggiori sacrifici a carico di una parte e a favore dell’altra.

Trib. Trieste, sent. n. 509/18

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi