Le pattuizioni eventuali dell’accordo di separazione non sono modificabili

Ratei del mutuo deducibili se finalizzati al mantenimento del coniuge
26 maggio 2021
Coniugi e genitori naturali uguali se si tratta di mantenere i figli
26 maggio 2021

La separazione consensuale è un negozio di diritto familiare avente un contenuto essenziale – il consenso reciproco a vivere separati, l’affidamento dei figli, l’assegno di mantenimento ove ne ricorrano i presupposti – ed un contenuto eventuale, che trova solo occasione nella separazione, costituito da accordi patrimoniali autonomi che i coniugi concludono in relazione all’instaurazione di un regime di vita separata. Questi ultimi non sono suscettibili di modifica in sede di ricorso ad hoc ex art. 710 c.p.c e neppure in fase di divorzio atteso che la modifica può riguardare unicamente le clausole aventi causa nella separazione personale, ma non i patti autonomi che regolano i reciproci rapporti ai sensi dell’art. 1372 c.c.

Nel caso di specie   Tizio aveva richiesto che fosse disconosciuto, in capo a Caia, il diritto d’abitazione sulla casa famigliare di proprietà del marito, attribuito a Caia in sede di separazione consensuale omologata.

Cass. civile ord., 24 febbraio 2021 n. 5061

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi