L’assegno per i figli deciso con la separazione rileva anche in sede di divorzio

Pagamento diretto degli assegni familiari
8 luglio 2021
Affido esclusivo alla madre se il padre non versa il mantenimento
8 luglio 2021

La determinazione del contributo al mantenimento in favore della prole in sede di divorzio, tiene conto di quanto concordato in sede di separazione anche nel caso in cui l’ammontare del contributo al mantenimento sia superiore rispetto  a quanto risultante dalla dichiarazione dei redditi. Infatti, l’aver sempre puntualmente erogato il contributo, nonostante le esigue capacità reddituali dichiarate, l’aver sostenuto costi per contribuzioni volontarie per una futura pensione maggiori rispetto al citato reddito e l’aver tutto realizzato indiscriminatamente dal proprio conto corrente, depongono per capacità reddituali occulte, non evidenziate all’autorità giudiziaria nonostante l’ammissione di una consulenza tecnica.

Trib. Verona sentenza 8 giugno 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi