Il figlio maggiorenne che lavora da anni può perdere il diritto al mantenimento.

Ascolto del minore: anche se ha meno di 12 anni
14 maggio 2016
L’adolescente non può essere costretto a frequentare il genitore se non vuole
16 maggio 2016

Il figlio maggiorenne convivente con la madre, che da anni lavora ma guadagna poco, non ha diritto al mantenimento. Lo ha stabilito la sesta sezione civile della Cassazione, con la recente ordinanza n. 9365/2016.
Il ragazzo, infatti, ha già da anni un’occupazione stabile in un’azienda, per cui appare molto fragile l’ipotesi della “condizione di non autosufficienza” economica attestata dalla Corte d’Appello, la quale ha quindi sbagliato smentita dai fatti e per di più “senza una motivazione, se non di carattere meramente assertivo, sul punto”.

Sarà il giudice del rinvio a dover approfondire la questione, valutando la sussistenza o meno dei presupposti per il mantenimento o per la revoca del contributo gravante sul padre.

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi