Genitore in carcere: ai fini dell’adozione occorre valutare se si è preoccupato di assicurare assistenza al figlio

Le molestie telefoniche includono anche i messaggi
28 ottobre 2021
Rettificazione di sesso: non serve l’intervento chirurgico
28 ottobre 2021

Sussiste lo stato di abbandono di un minore in tenera età, con conseguente pronuncia di adottabilità, i cui genitori siano stati condannati a lunga pena detentiva, in mancanza di altri stretti congiunti idonei cui affidarlo. Lo stato di abbandono del minore non può essere escluso dallo stato di detenzione al quale il genitore sia temporaneamente assoggettato, trattandosi di circostanza che, in quanto imputabile alla condotta criminosa del genitore stesso, non integra gli estremi della causa di forza maggiore di carattere transitorio idonea a giustificare la mancata assistenza, dovendosi dare comunque rilievo, per escludere la dichiarazione dello stato di adottabilità, al fatto che il genitore, nonostante la detenzione, si sia preoccupato di assicurare al minore l’assistenza morale e materiale, affidandolo a parenti in grado di prendersene cura

Cass. Civ., Sez. I, ord. 27 ottobre 2021 n. 30400

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi