Fondo di solidarietà solo per l’assegno dovuto al coniuge, non per i figli

Padre ha il diritto di vedere la figlia in uno spazio neutro nelle more del processo di mediazione e psicoterapia
30 giugno 2017
Sul mantenimento per i figli il Giudice può decidere d’ufficio
30 giugno 2017

presupposto per accedere al Fondo di solidarietà è che il richiedente non abbia ricevuto l’assegno di separazione ex art. 156 c.c., trattandosi di misura a sostegno del “coniuge debole” e non dei figli.
La Dottrina ha sollevato dubbi in merito alla legittimità costituzionale di tale scelta in quanto esclude il genitore «astrattamente più svantaggiato», ossia quello che non gode di alcun assegno, dalla possibilità di accedere al Fondo; tuttavia, al momento, il regime giuridico in esame è eccezionale, transitorio, sperimentale e destinato a non durare nel tempo.
Pertanto, poiché nel caso di specie il credito fatto valere da parte istante origina da un assegno di mantenimento in favore dei figli ex art. 337-ter c.c. non essendo la richiedente titolare di assegno per sé, il Presidente dichiara inammissibile l’istanza.
Lo afferma il Tribunale di Milano decreto 13.4.2017

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi