Famiglia di fatto: la convivente non è un ospite

Spese straordinarie per i figli: come vanno divise ?
31 dicembre 2013
Se viene meno l’assegnazione della casa, l’assegno di mantenimento può essere aumentato
10 gennaio 2014

La convivente non è un ospite: ha diritto a restare nella casa anche se il compagno, ad esempio, per molto tempo è stato ricoverato in ospedale. E i parenti non la possono cacciare.
Lo ha stabilito la Corte di Cassazione con la sentenza n. 7/2014, precisando che la famiglia di fatto ha ormai assunto valore sociale per l’ordinamento giuridico: “la convivenza more uxorio – si legge in sentenza – quale forma sociale che dà vita ad un autentico consorzio familiare” comporta un potere di fatto sulla casa in cui la coppia ha programmato una vita in comune. Questo potere di fatto si basa “su di un interesse proprio del convivente ben diverso da quello derivante da ragioni di pura ospitalità, tale da assumere i connotati tipici di una detenzione qualificata”.
La convivente, in quanto detentore qualificato del bene, ha pertanto diritto ad esercitare l’azione di spoglio per poter continuare a vivere nell’abitazione.

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi