Ereditare un immobile non fa scattare automaticamente l’aumento dell’assegno di mantenimento per l’ex moglie

Figlio con handicap: se ne tiene conto nel fissare l’assegno di separazione o divorzio per la moglie
16 settembre 2014
Risarcito il danno da fumo passivo al lavoratore costretto a respirare il fumo della sigaretta dei colleghi
19 settembre 2014

Il cespite ricevuto in eredità dal marito tenuto a versare l’assegno di separazione alla moglie non fa scattare automaticamente l’aumento di detto assegno.
Lo ha affermato la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 19385/14, mutando orientamento rispetto al passato.
La Corte precisa che, «nella determinazione dell’assegno di mantenimento, occorre tenere conto di eventuali miglioramenti reddituali del coniuge obbligato, ove costituiscano sviluppi naturali e prevedibili dell’attività professionale o di carriera svolta durante la convivenza matrimoniale». È sicuramente esclusa da questa previsione, l’acquisto di un bene successorio che costituisce l’unico cespite cui il giudice a quo fa riferimento per giustificare l’aumento dell’assegno per la moglie.

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi