Dare denaro al figlio per la casa è donazione indiretta, non prestito

Violazione degli obblighi di assistenza familiare anche se il figlio è non matrimoniale
26 marzo 2021
Assegno ridotto causa Covid anche senza esatto accertamento del reddito
26 marzo 2021

Quando il genitore eroga una somma di denaro per l’acquisto di un immobile in capo al figlio, se non risulta diversamente da una scrittura privata o da altri accordi di cui è possibile dare dimostrazione, si è in presenza non di un prestito o di un mutuo, ma di una donazione indiretta. In tal caso, il donante fornisce il denaro quale mezzo per l’acquisto del bene, che costituisce il fine della donazione. Non è, pertanto, possibile da parte del genitore ottenere la restituzione di quanto donato.

Tribunale di Reggio Calabria sentenza n. 754/2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi