Costringere il coniuge a rapporti sessuali è reato

Addebito della separazione per minacce e denigrazioni su Facebook
21 maggio 2021
Ok assegno divorzile per la moglie che rinuncia alla carriera
21 maggio 2021

costituisce violenza sessuale avere rapporti sessuali con la moglie che non oppone resistenza solo per timore delle reazioni dell’uomo a un suo rifiuto.

Ai fini della configurabilità del delitto di violenza sessuale non si richiede che la violenza sia tale da annullare la volontà della vittima, ma è sufficiente che la sua volontà risulti forzata

Cass. penale, sent. n. 19611 del 18 maggio 2021.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi