Corteggiamento insistente può essere stalking

Anche il disprezzo configura un maltrattamento
29 luglio 2021
Chi rinuncia all’eredità non risponde di nessun debito, neppure tributario
30 luglio 2021

Integra il reato di atti persecutori (stalking) il corteggiamento insistente e molesto finalizzato ad avere contatti con la vittima, nonostante il suo chiaro rifiuto. In questo modo non solo si finisce per ingenerare nella vittima ansia e paura, ma attraverso l’intromissione continua e non gradita nella sua sfera privata si pregiudica la sua libertà.

Cassazione penale sentenza n. 26529/2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

avvocato san marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi