Se c’è già crisi e il coniuge abbandona la casa non c’è addebito

Reato di sottrazione di minori per il genitore che non fa vedere all’altro i figli
25 novembre 2018
Godimento del bene in comproprietà e uso esclusivo: no al versamento dei frutti civili
30 novembre 2018

In tema di domanda di addebito della separazione, deve rilevarsi come l’accoglimento di tale richiesta possa fondarsi sull’allontanamento dalla casa familiare qualora manchi una giusta causa e, inoltre, sussista un rapporto di causalità fra l’allontanamento e la cessazione del rapporto coniugale. Nel caso di specie, tuttavia, appare pacifica la sussistenza di una crisi coniugale che si protraeva da anni, di cui l’allontanamento dalla casa coniugale rappresenta solo la manifestazione da parte del convenuto della sua incapacità a proseguire in una coabitazione non più corrispondente ad un comune sentimento; pertanto, non trattandosi di un evento inspiegabile ed inaspettato, bensì di una tappa ormai inevitabile verso il percorso che conduce alla separazione, e non sussistendo dunque alcun nesso di causalità, deve essere respinta la domanda di addebito

Trib. Milano 18 giugno 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi