Assegno di divorzio aumentato se l’ex continua a lavorare dopo la pensione

Separazione dei beni: a chi vanno i beni se il matrimonio finisce?
22 settembre 2013
Assegno di divorzio: deve consentire il tenore di vita goduto durante il matrimonio. Se lui guadagna molto, L’assegno è alto
23 settembre 2013

Ha diritto all’aumento dell’assegno di divorzio l’ex moglie se il marito, pur pensionato, continua a svolgere l’attività lavorativa ad alto livello e in passato ha evaso il fisco.

Lo afferma con la sentenza n. 21603 depositata il 20 settembre 2013 la Corte di Cassazione: l’ex marito,  direttore d’orchestra, pur pensionato, continuava a svolgere la propria attività ad elevati livelli, con incarichi di insegnamento, teneva seminari, corsi e lezioni di perfezionamento, ed era membro di comitati d’onore in associazioni musicali: attività presumibilmente non a titolo gratuito. Anche considerato che  l’uomo in passato aveva evaso il fisco, e la sua condizione attuale d’agiatezza economica era aumentata con la convivenza con una donna molto ricca.

L’ex moglie, invece, durante il matrimonio aveva seguito il marito sostenendolo nella carriera,  rinunciando ad ogni ambizione professionale. Non aveva un’abitazione, al contrario dell’ex, il quale era titolare anche di alcuni cespiti immobiliari.

 

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi