Assegnazione parziale della casa solo in casi eccezionali

Danno non patrimoniale da mancato riconoscimento subito dal figlio
3 marzo 2018
Padre pensionato e inabile deve versare il mantenimento per i figli
4 marzo 2018

L’assegnazione della casa familiare serve per tutelare l’interesse del minore a mantenere il proprio habitat domestico, ragione che prevale sul titolo dominicale: in taluni casi il Giudice può disporre una assegnazione parziale, quando ciò risponda all’interesse del minore ad esempio quando tale soluzione possa agevolare in concreto la condivisone della genitorialità, ma è da escludersi l’assegnazione parziale -ed a maggior ragione la divisione dell’immobile- qualora essa sia chiesta dal genitore che non vive con il minore allo scopo di riottenere la piena disponibilità di una parte del suo patrimonio e di risparmiare sulle spese abitative.

Corte d’Appello di Catania 29 novembre 2017

Comments are closed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi