Anche il genitore con disturbo psichiatrico ha diritto all’affidamento dei figli

Separazione: basta che ci sia insoddisfazione
31 gennaio 2014
Se il marito va in vacanza con l’amante…
3 febbraio 2014

Un genitore non è inadeguato solo perché “malato”. Il fatto che una persona sia “malata” a causa di un disturbo psichiatrico non è elemento sufficiente per escluderlo dalla responsabilità genitoriale.
Il malato psichiatrico subisce lo «stigma» ovvero l’insieme di pregiudizi sociali e preconcetti che circondano la malattia mentale, specie nei rapporti interpersonali e relazionali, marchiandolo come socialmente pericoloso, aggressivo o non curabile. Lo stigma tende a creare un impoverimento dei rapporti personali del malato e, soprattutto, la sua alienazione dal contesto sociale, cosicché i danni alla persona derivano non dalla patologia ma, paradossalmente, dal modo in cui la società la ripudia, la stigmatizza.
Quindi l’affidamento esclusivo del minore al genitore “sano” – se giustificato per la sola patologia del genitore – costituirebbe non espressione dell’art. 155 c.c., bensì applicazione mera dello “stigma”.
Lo ha sancito il Tribunale di Milano con la sentenza del 27/11/2013.

Comments are closed.

rilevazione presenze
avvocato san marino
Commercialista San Marino
psicologo san marino
web agency san marino
professional digital agency
web marketing conto corrente online

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi